FAQ

Curiosità, dubbi, perplessità? mobspot.it risponde!


  • Di quanti caratteri si compone il testo dell’SMS Advertising?

    Il testo deve essere compreso in massimo 150 caratteri. La piattaforma mobSPOT inserirà in automatico un link-disclaimer conclusivo di 10 caratteri a raggiungimento delle 160 caratteri complessive previste per un SMS. Questo link è previsto per legge e consente al destinatario del messaggio di verificare il database nel quale è presente la sua numerazione e prevede una procedura di cancellazione. Nel testo sono sconsigliate parole in maiuscolo se non il nome del BRAND e le iniziali; non vengono inoltre accettati caratteri particolari, come i simboli | \ £¥¿ Ä Æ É Ñ Ö Ø Ü ß ä å æ ñ ö ø ü in quanto potrebbero non essere correttamente visualizzati dal destinatario ed interferire quindi con la comprensibilità del messaggio. È possibile l'inserimento di url o di altri link. La scelta del testo è una fase essenziale nella programmazione della campagna SMS Advertising: leggi quanto riportato nella sezione Linee guida oppure chiedi il supporto del nostro ufficio Planning Advertising o scrivi le tue richieste all’indirizzo advertising@rdcom.it.

  • Quanti SMS minimo posso inviare per singola campagna SMS Advertising?

    È possibile inviare campagne Advertising a partire da 1.000 SMS. Questa indicazione serve per avere un bacino rappresentativo di destinatari a cui indirizzare la promozione e avere una resa dalla propria azione di marketing.

  • Da quanti e quali contatti è composto il Data Base di mobSPOT?

    Il numero di contatti disponibili è in continuo aggiornamento. MobSPOT è una piattaforma web autorizzata all’invio di SMS massivi di tipo promozionale, denominato appunto SMS Advertising. Il servizio viene offerto alla nostra clientela utilizzando contatti che hanno dato esplicito consenso all'invio di sms pubblicitari: siamo consapevoli dell'importanza di operare nel pieno rispetto delle normative di tutela della privacy [link esterno], sia per la soddisfazione dei nostri Clienti, sia per non importunare utenti che potrebbero ricevere informazioni non desiderate.

  • Da quali operatori è formato il database mobSPOT?

    Il database di mobSPOT è multioperatore, sono quindi presenti contatti che appartengono a tutti gli operatori di telefonia italiani.

  • Ci sono altre profilazioni possibili oltre a quelle standard? Se sì, quali?

    Sul database mobSPOT possono essere effettuare anche profilazioni su contatti possessori di partita IVA. Tale estrazione sarà ritenuta prioritaria e possibile solo su base minima provinciale. Tale richiesta deve essere inoltrata al nostro ufficio Planning Advertising o scrivendo all’indirizzo advertising@rdcom.it.

  • Come faccio ad avere certezza dell'avvenuto invio della campagna advertising?

    Dopo circa 15 gg dalla data di erogazione della campagna sarà caricato online all’interno della piattaforma, nell’area riservata del cliente, la certificazione di invio. Contestualmente il report viene inviato all’indirizzo e-mail depositato dal cliente al momento della registrazione al servizio. Nel certificato vengono riepilogati la data di erogazione, il numero di sms inviati, il target richiesto e il testo del messaggio. Il report può essere semplice o dettagliato a seconda della tipologia di campagna scelta (standard o personalizzata). Per verificare l’invio della campagna è possibile richiedere l'invio di “sms civetta” su uno o più numeri indicati (fino ad un massimo di 5).

  • È possibile ricevere un sms al momento di invio della campagna Advertising?

    Sì, al momento della realizzazione della campagna il cliente può richiedere l’inserimento di uno o più sms “civetta” (fino a 5 contatti). È sufficiente inserire le utenze alle quali effettuare l'invio nella sezione “CREAZIONE CAMPAGNA” all'interno del campo apposito.

  • Quali tempistiche servono per prenotare una campagna SMS Advertising?

    Di norma è necessario confermare la campagna almeno 2 giorni lavorativi (48h) prima della data prevista di invio. Questo per consentire all’ufficio Planning Advertising di ottemperare alle procedure interne di controllo e verifica della campagna. Per le campagne inviate mediante la modalità a mittente standard o interattiva la data di erogazione deve tuttavia essere verificata nel momento della pianificazione poiché vincolata dal limite di disponibilità giornaliera.

  • È possibile personalizzare il mittente?

    Sì, la personalizzazione del mittente è possibile scegliendo la tipologia di campagna “a mittente personalizzato”. Questo tipo di campagna permette di caratterizzare il mittente visualizzato dal destinatario (max 11 caratteri). Dopo 10 giorni dall’invio sarà disponibile un report dettagliato con il numero di SMS inviati e le percentuali di SMS effettivamente consegnati. I caratteri consentiti per personalizzare il mittente sono: !#$%"&'()*+,/0123456789:;<=>?@ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ^_£¥§¿ÄÆÉÑÖØÜßàäåæèéñòöøùüìabcdefghijklmnopqrstuvwxyz. L’invio con mittente personalizzato comporta una maggiorazione nei costi, come da prezzi indicati nel nostro shop.

  • Cos’è un SMS interattivo? È possibile registrare la risposta del cliente?

    La campagna advertising con SMS interattivo è una tipologia specifica di messaggio che permette di stabilire una relazione diretta con il destinatario. Con questo tipo di campagna è possibile raccogliere le numerazioni dei destinatari che hanno accettato di essere ricontattati per ricevere informazioni aggiuntive rispetto all’offerta ricevuta. Il testo del messaggio contiene un’offerta e un invito a rispondere all’SMS (per mezzo di una sintassi definibile) per avere accesso alla promozione o al servizio proposto. L’elenco (aggiornato real time) dei numeri dei destinatari che hanno risposto manifestando il proprio desiderio di essere ricontattati è disponibile e scaricabile all’interno del riepilogo campagna. Dopo 15 giorni dall’erogazione di una campagna SMS interattiva viene inoltre rilasciato al cliente un report riepilogativo come certificazione dell’invio. Per avere consigli e supporto per la realizzazione di una campagna SMS Advertising interattiva è possibile consultare la pagina Risorse o contattare il nostro ufficio Planning Advertising oppure scrivere all’indirizzo advertising@rdcom.it

  • Si possono inserire nel testo del messaggio numeri telefonici oppure link (contenuti multimediali)?

    Sì è possibile, non ci sono particolari limitazioni all'inserimento nel testo di numeri o link a contenuti multimediali.

  • È possibile escludere dalla profilazione alcune località che si riferiscono ad un unico CAP?

    No, la profilazione minima avviene sulla base del CAP. Se un CAP contiene più comuni o località, l'estrazione avverrà su tutti i contatti contenuti nel CAP indicato.

  • Quali possono essere i motivi per i quali la mia campagna è stata rifiutata?

    La campagna SMS Advertising può essere rifiutata nel caso in cui non vengano superati i controlli interni effettuati dal nostro ufficio Planning Advertising. Il testo del messaggio non deve essere offensivo o ledere la dignità umana; non può contenere argomenti adatti ai soli “adulti” (quali sesso, pornografia, pedo-pornografia, pedofilia); non devono essere inseriti marchi o elementi usati senza licenza o autorizzazione. L’elenco qui presentato è da ritenersi esaustivo, ma non esclude che altri argomenti possano determinare la sospensione della campagna. Per policy interna non vengono inviati più di un SMS Advertising al giorno al medesimo contatto pertanto, nel caso in cui i contatti selezionati siano già oggetto di altre campagne, l’invio potrebbe essere posticipato ad altra data di erogazione. Nel caso di campagne rifiutate, l’ufficio Planning Advertising provvederà ad inviare al cliente una comunicazione contenente la motivazione.

  • Quali possono essere le cause di mancata consegna di un messaggio?

    La mancata consegna di un SMS riguarda casi isolati, dal valore percentuale poco significativo in rapporto al numero complessivo di messaggi inviati. Le cause più frequenti sono di norma imputabili a: scarsa copertura della rete GSM, numero destinatario errato, assenza del prefisso internazionale, impostazione di un mittente con numero di caratteri eccedente rispetto a quanto consentito, errori imputabili ai server che gestiscono le code e le spedizioni, ecc.

  • Quali sono le modalità di pagamento accettate?

    Per acquistare una campagna SMS Advertising può essere scelta una delle seguenti modalità di pagamento:

    • Tramite carta di credito il pagamento avviene on line e si ha la disponibilità immediata del prodotto acquistato. Tutte le transazioni si svolgono in modalità sicura SSL (Secure Socket Layer) e sono protette dai protocolli di sicurezza dei Circuiti Internazionali "Verified by Visa" e "Mastercard Secure Code".
    • Tramite bonifico bancario il pagamento va appoggiato alle seguenti coordinate: IBAN: IT96 K060 4559 7900 0000 5000 474 [ABI: 06045, CAB: 59790, C/C: 000005000474, BIC/SWIFT: CRBZIT2B089, Presso Sparkasse Cassa di Risparmio]. Agenzia S. Martino Buon Albergo – Verona. Intestazione: R&D Communication srl. Una volta eseguito il bonifico va inviata la ricevuta del pagamento via fax al numero 045/8841224 oppure all’indirizzo: amministrazione@rdcom.it. Le operazioni di ricarica e/o attivazione saranno effettuate entro pochi minuti.
    • Tramite bollettino postale il pagamento va effettuato su Conto Corrente Postale n. 56494180, Intestazione: R&D Communication srl, presso Poste Italiane S.p.A. Ufficio di S. Martino Buon Albergo (VR). Una volta eseguito il pagamento va inviata la ricevuta via fax al numero 045/8841224 oppure all’indirizzo amministrazione@rdcom.it. Le operazioni di ricarica e/o attivazione saranno effettuate entro pochi minuti.
  • Quando viene emessa la fattura?

    La fattura d'acquisto viene emessa successivamente all'acquisto e intestata secondo le indicazioni riportate dall’utente al momento della registrazione del suo account; tali dati sono modificabili e aggiornabili in qualsiasi momento nella sezione INFO/ DATI UTENTE.
    A partire dall’ 1/01/2019, con l’introduzione della fatturazione elettronica (L. 205 del 27/12/2017), pewr tutti i rapporti B2B la fattura è inviata in formato elettronico (XLM), tramite il sistema di interscambio al codice destinatario (SDI), oppure all'indirizzo PEC espressamente comunicato o iscritto al Registro delle Imprese.
    Per i rapporti B2C e altre realtà non soggette a questa normativa (p.es. consumatori finali) viene prodotto un documento in formato PDF, che verrà inviato all'indirizzo email indicato dall’utente nel proprio account (sezione INFO/DATI UTENTE) e reso disponibile nel medesimo account (sezione INFO/FATTURE); tale documento riporta i dati relativi all'acquisto effettuato (i medesimi riportati in fattura) ma non avrà valore fiscale.